LE PIETRE IN EQUILIBRIO: ASCOLTARE LA NATURA

Pietre in equilibrio è una forma di Land Art, che consiste nella realizzazione di composizioni utilizzando sassi posti in bilico uno sull’altro. La ricerca dell’equilibrio tra due o più pietre, necessita di pazienza, umiltà, capacità di estraniarsi dai rumori, immergendosi totalmente nella natura e osservandola per cercare le forme più adatte. E’ un’attività adatta a tutti: dai bambini agli anziani.

  • Durata:
    almeno 60 minuti.
  • Numero di partecipanti:
    non oltre i 10.
  • Grado di difficoltà:
    difficile.
  • Materiali:
    Pietre e sassi di diverse dimensioni, maglio se in prossimità di un fiume.

Fase 1

Conduci i partecipanti in uno spazio aperto, meglio se in prossimità del letto di un fiume. Assicurati che ci siano sassi e spazio per muoversi in sicurezza, soprattutto se ci sono bambini piccoli e anziani. Fai una breve introduzione su questo tipo di Land Art, magari mostra qualche immagine che possa destare meraviglia e allo stesso tempo dare fiducia ai partecipanti più scettici sulla possibilità di riuscire in questa attività.

Fase 2

Chiedi ai partecipanti di distribuirsi a sufficiente distanza l’uno dall’altro. Scegliere una postazione e mantenere quella. Le pietre per la costruzione di queste “torri” vanno cercate nell’immediato intorno. Raccomanda concentrazione e silenzio. Per Riuscire è necessario non avere l’assillo del tempo, avere la possibilità di estraniarsi  e ascoltare solo i rumori della natura. Questa quiete favorirà la capacità di osservazione, la ricerca della pietra giusta e del suo punto di equilibrio con le altre.

Fase 3

Quando ciascuno è soddisfatto della propria opera, scatta una foto, se possibile stampala e regalala all’artista: sarà il punto di inizio di una pratica che magari proseguirà. Tornati alla base chiedi quali sono state le difficoltà riscontrate, se eventuali elementi di disturbo provenivano dall’esterno o se avvertivano una carenza di manualità o concentrazione. Chiedi se questa attività è piaciuta o se la reputano troppo impegnativa.

Condividi