CEAS AMP Tavolara Punta Coda Cavallo

Indirizzo: Sede Legale: via Dante 1, OLBIA (SS) - 07026 / Sede operativa:  Via San Giovanni 14, OLBIA (SS) - 07026

E-mail: info@amptavolara.it

Telefono: 0789 203013

Soggetto titolare: Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo

Referente: Giovanna Spano

E-mail: educazione@amptavolara.it

Telefono: 0789 203013

Soggetto gestore:

Referente:

E-mail:

Telefono:

Tematiche:

Le attività principali del CEAS

Le esperienze di educazione all’ambiente e alla sostenibilità dell’Area Marina di Tavolara sono una serie di attività articolate e declinate secondo standard informativi, di sensibilizzazione ed educativi all’interno di una pluralità di strutture del Consorzio di Gestione. Gli spazi educativi, localizzati nei diversi contesti territoriali, il CEAS a San Teodoro, il punto informativo a Tavolara, la sala delle Farfalle del mare a Porto San Paolo e la sede operativa ad Olbia, rappresentano un’importante dotazione per lo sviluppo di azioni di coinvolgimento delle comunità e hanno consentito di diversificare proposte e destinatari delle attività, favorendo l’evoluzione della proposta educativa. L’organizzazione delle attività risponde alle necessità educative, informative e di sensibilizzazione dell’ente di riferimento, che strutturando sempre meglio il suo ruolo rispetto alla conservazione e all’animazione di politiche di sostenibilità per i comuni consorziati, ha di conseguenza reso più articolato e complesso il lavoro educativo.

Il CEAS, infatti, opera in stretto raccordo con il soggetto titolare e cura le attività informative, di sensibilizzazione e di educazione alla sostenibilità principalmente sui temi di azione dell’Ente, quindi sulla tutela e gestione degli ambienti marini e costieri mediterranei e sull’utilizzo sostenibile delle risorse. Collabora alle attività di animazione territoriale, in particolare in riferimento ai tre comuni appartenenti all’Ente gestore, Olbia, Loiri Porto San Paolo e San Teodoro, promuovendo una visione orientata alla sostenibilità e in grado di tutelare le risorse ambientali e mantenere nel tempo l’identità sociale. L’Ente titolare è parte attiva di numerose reti, locali, regionali, nazionali ed internazionali, anche attraverso la partecipazione a progetti sui diversi programmi comunitari e il CEAS cura le relative azioni educative ed informative.

Le attività sono rivolte a target differenziati: istituzioni scolastiche e formative, comunità locali e visitatori partecipano regolarmente alle proposte, con esperienze sul campo, escursioni sul territorio, laboratori, progettazione partecipata e percorsi di scienza del cittadino.

 

Obiettivi e compiti

Obiettivo dell’attività del CEAS è quello di promuovere percorsi di sostenibilità e di animazione ed educazione ambientale in linea con le politiche di tutela e gestione dell’Area Marina Protetta, affermando il ruolo educativo dell’ente, come indicato nelle finalità istitutive.

I compiti del CEAS sono quindi quelli di proporre azioni e percorsi di informazione, sensibilizzazione ed educazione rivolti alla comunità locale, alle scuole e alle agenzie formative per raccontare e condividere nelle esperienze proposte, i valori naturalistici dell’area protetta e le azioni di tutela. Attraverso progetti, incontri, laboratori e attività didattiche, il CEAS rafforza il ruolo dell’ente gestore e ne promuove le politiche, cercando il coinvolgimento delle persone che partecipano e favorendo comportamenti di empatia, consapevolezza e responsabilizzazione verso l’ambiente e la diversità biologica e sociale.

Il CEAS cura costantemente i rapporti con il mondo scolastico e partecipa attivamente alle azioni di rete dell’ente titolare, anche facilitando percorsi e processi con diversi attori sociali, oltre che svolgere un ruolo attivo nella rete regionale In.F.E.A. Sardegna.

 

 

Offerta formativa:

Le attività didattiche/formative rivolte al pubblico

Le attività rivolte al pubblico possono essere suddivise in due differenti tipologie, quelle che si sviluppano su progetti e vengono quindi, proposte una tantum e quelle riproposte regolarmente che, solitamente sono una selezione ed un’evoluzione delle precedenti.

Una parte delle attività aperte al pubblico è riservata alle scuole e può facilmente essere calibrata per adattarsi a bambini e ragazzi di diverse età, spaziando dalla scuola dell’infanzia alle scuole secondarie di secondo grado. Altre proposte nascono invece, dalla necessità di coinvolgere nelle attività dell’Amp e nei percorsi educativi i ragazzi più grandi, gli studenti universitari, gli adulti e le famiglie. Le proposte per le scuole sono rivolte prevalentemente alle scuole del territorio regionale e l’attività denominata I percorsi è cofinanziata dall’Amp con risorse del Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare.

Sono rivolti a bambini e ragazzi in età scolare e in alcuni casi al pubblico adulto, anche i Laboratori dell’Amp, attività di animazione ambientale in forma di piccolo laboratorio, proposte al di fuori dell’orario scolastico e dedicate a diverse tematiche, caratterizzate dalla presenza di un’attività manuale, realizzata con materiali naturali e/o di riuso.

Le altre proposte aperte al pubblico sono un insieme di proposte differenti che spaziano dalle escursioni/passeggiate di conoscenza del territorio al coinvolgimento in semplici monitoraggi scientifici con i protocolli della scienza del cittadino.

 

Sito internet: www.amptavolara.com